sabato 26 dicembre 2015

Ordine inverso di Daniela Fini





Il lamento annidato

lacera sangue

escoria petto e giace

sul letto di morte contratto.



Perdono padre di amore incompiuto.



E sprecarlo amore.

Sprecarlo in altri

che sordi e muti

respingono.




(aprile 1999)